Bolle di sapone

Vuole essere una rubrica di recensione di saggi, fumetti e racconti che tra il serio e faceto getta uno sguardo sulla contemporaneità, aperta ai commenti e agli stimoli di tutte e tutti.
Le letture attraverseranno i temi fondanti l’associazione concedendosi sconfinamenti nel campo dell’estetica e del costume.



Dal Giappone al Mediterraneo, passando per Emergency, due recensioni PDF Stampa E-mail
rubriche - Bolle di sapone

Bolle di sapone, in omaggio alla dignità del popolo Giapponese che traspare dal contenuto di dolore, desidera recensire un francobollo di poesia che ci dà la possibilità di avvicinarci ad una visione del mondo differente. Per contro, Bolle di sapone non può passare sotto silenzio gli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto i giovani Nord africani e il mare di Lampedusa. Infine, spazio al nuovo mensile di Emergency.

Leggi tutto...
 
L'amore difficile PDF Stampa E-mail
rubriche - Bolle di sapone

valcarenghi amoreNel presentare il libro di Marina Valcarenghi, L’Amore difficile. Relazioni al tempo dell’insicurezza, desidero partire da una riflessione che di primo acchito può sembrare fuori tema, il finale positivo del film “Avatar”. Personalmente non ho mai amato “il lieto fine” ad oltranza stile “Walt Disney” ma questa levata di scudi contro un finale positivo mi ha colpito. Inizialmente per la reazione che  stava inducendomi a rinunciare alla visione della pellicola, e in seconda battuta perché trapelava un disagio diffuso nei confronti di un sentimento complesso quale l’amore è. Il coro di dissenso per il lieto fine mi faceva catalogare la storia come banale anche se con spunti di discussione interessanti. L’apprezzamento per il regista e la curiosità per le tecniche e la narrativa utilizzata mi inducevano ad andare di persona a vivere l’esperienza e a farne una personale opinione.

Leggi tutto...
 
Centauri, mito e violenza maschile PDF Stampa E-mail
rubriche - Bolle di sapone

Nel libro Centauri Mito e Violenza maschile, Luigi Zoja, psicanalista di orientamento junghiano, si confronta con i temi ineludibili della violenza e della duplicità maschile. Cerca di dare volto, voce,narrazione al ‘rimosso maschile’ e per farlo prende a prestito il mito greco del Centauro per dirci che l’identità maschile è scissa ben più di quanto lo sia l’identità femminile. Il percorso della costruzione di una identità di genere al maschile occorre che trovi un equilibrio fra un anima animale e una anima civile, quest’ultima è considerata, dall’autore, in rapporto all’evoluzione del genere umano, di recente elaborazione. L’autore colloca questa inizio di elaborazione all’interno del mondo e del pensiero greco.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2
Design and SEO by Webmedie
SEO Bredbånd Udvikling Internet