Violenza di genere
Lo Sportello Donna, un servizio per tutte le donne PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Violenza di genere

CadmoDriver littleUn articolo pubblicato su  la 27esima ORA di Corriere.it , evidenzia uno studio di Patrizia Farina del dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università Milano Bicocca, da cui emerge che la donna che subisce violenza non é necessariamente disoccupata e non autonoma ma anzi molto spesso ha una posizione sociale ben definita.

Il dato colpisce, non solo perché offre lo spunto per parlare di un servizio come lo Sportello Donna, ma anche perché rileva che il disagio ed il bisogno di supporto interessano tutte le donne, indipendentemente dal ceto sociale di appartenenza e dal grado di scolarizzazione.

Negli anni il lavoro svolto dagli sportelli  ha rappresentato e rappresenta una porta aperta per le donne, un punto di riferimento, che insieme ad altri servizi sul territorio forma una rete di sostegno, di aiuto e di informazione nei casi più diversi.

I disagi che arrivano allo sportello sono diversi e spaziano dal bisogno di sostegno legale e/o psicologico dovuto alla separazione dall’ex compagno, al mancato pagamento degli alimenti da parte dell'ex-marito per il mantenimento dei figli, alla convivenza conflittuale perché la coppia appartiene a culture diverse, alla depressione legata alla solitudine, fino ai casi di maltrattamento e di violenza psicologica.

A questo proposito va detto che lo Sportello Donna di Cernusco sul Naviglio e dintorni è attivo dal 2008 e da marzo 2014 è affiancato anche da quello di Pioltello, in seguito ad una convenzione sottoscritta dalle due Amministrazioni comunali con Blimunde.

L'intervento del servizio è  facilitato dal passaparola, dai volantini diffusi sul territorio e dagli operatori dei servizi sociali e territoriali.
Inoltre hanno funzionato bene le reti amicali, parentali e di volontariato, che hanno accompagnato le donne in difficoltà.

Alla luce dei fatti di cronaca, avere sul territorio uno o più sportelli, rappresenta un grande valore aggiunto e una presenza sicura di ascolto e di aiuto rivolto alle donne.

Qui tutte le indicazioni per lo sportello donna di Cernusco S/N, Pioltello e dintorni

 
PROGETTARE LA PARITA' IN LOMBARDIA - BANDO REGIONALE 2013 PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Violenza di genere


IMG 20140319 175335 newPROGETTO

Sciogliere Il Nodo Della Violenza Di Genere.

Percorsi Di Formazione E Azioni Condivise Per Rafforzare La Rete Territoriale

Attività formative Associazione BLIMUNDE

Sono iniziati i primi incontri con gli operatori, i docenti, gli alunni, e tanti sono gli spunti ma anche le perplessità nate da queste prime azioni.

I docenti, 
 in questa prima fase, sono stati invitati a comunicare e a partecipare in una modalità diversa da quella usata quotidianamente in aula durante le lezioni frontali.
Per saperne di più...

Le associazioni UDI e CAV sono state invitate ad un lavoro di riflessione su alcuni termini, molto usati oggi nella cronaca quotidiana come: violenza, aggressore e vittima.
Per saperne di più...

I ragazzi di scuola secondaria superiore hanno avuto una reazione positiva ed anche collaborativa. Durante l'intervento in aula sono stati forniti loro strumenti  di sostegno, come numeri telefonici di servizi utili, numeri verdi e siti di aiuto.

 

 
Violenza contro le donne PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Violenza di genere

In questa pagina presentiamo alcuni materiali del progetto "PrendiTi per mano", realizzato nel 2010 dall'associazione “Blimunde”, in collaborazione con i comuni di Pioltello, Cernusco sul Naviglio e Vimodrone e con il finanziamento e patrocinio della Regione Lombardia. Con questa iniziativa abbiamo voluto sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne, e fornire strumenti per l’autodifesa e l’autostima.

Scarica i file:

La violenza contro le donne: conoscerla, informare, cambiare

Le donne parlano di violenza. Estratti dalla ricerca

Centri antiviolenza, sportelli e servizi a Milano

 


Design and SEO by Webmedie
SEO Bredbånd Udvikling Internet